MARIANO COMENSE

VILLA SORMANI

Via Palestro, 2, 22066 Mariano Comense CO, Italia

Villa Sormani è una tipica casa di campagna con parco inserita nel centro storico della città. Sua caratteristica la doppia facciata: la facciata a nord estremamente sobria, priva di decorazioni, con due ordini di finestre regolari, non tinteggiata; la facciata a sud è al contrario estremamente curata, dipinta di colore giallo lombardo, con una mensola di cemento decorativo a fare da sottogronda. La storia del palazzo risale, pare, al 1274, quando l'antica famiglia locale dei Ronzoni possedeva case in Mariano nella contrada di Sumella (oggi via Montebello). Nel 1712 don Giovanni Ronzoni sull'area di una di quelle case e di una contigua, già appartenuta alla famiglia Marliani, vicari perpetui e feudatari di Mariano, fece costruire la villa quale è pervenuta fino a noi. Estinti nel 1844 i Nobili Ronzoni, la dimora venne ereditata dai nobili Calchi Novati che la tennero per cento anni. Alla vita della villa di quel periodo è senza dubbio collegata l'attività di pittore di uno dei proprietari Cesare Calchi Novati. Quando nel 1944 moriva don Sigismondo, fratello dei suddetto pittore e figlio di donna Giulia Sormani, furono designati come eredi i cugini Conte Alberto e don Lodovico Sormani di Missaglia. A partire dal 1961 il Conte Alberto diede corso a lavori radicali di restauro conservativo avvalendosi della collaborazione dell'architetto Paolo Caccia Dominioni per gli esterni e del professor Franco Milani con altri collaboratori per gli interni, che riportarono la villa agli splendori passati.
Il parco di oltre 4000 mq, dopo numerose trasformazioni, ha ora assunto l'aspetto di giardino “all'inglese”, con grande prato rasato e svariate conifere tra cui troneggia un secolare ed imponente cedro del Libano. Villa Sormani è iscritta all'Associazione Dimore Storiche Italiane, ed è sottoposta a vincolo della Sovrintendenza per i Beni Ambientali ed Architettonici della Lombardia. 

Gallery

Info e Contatti

Contatti:

Accesso Disabili:
SI