Presentazione

Il mese di settembre è il periodo dell’anno in cui, dopo la pausa estiva, si riprende il ritmo quotidiano. Un mese che porta con sé ancora un po’ di voglia di evasione, per gustare il più possibile le ultime giornate tiepide di sole. E’ quindi il momento giusto per andare alla scoperta dei nostri tesori, a pochi passi da casa!

Così la Provincia, da quindici anni a questa parte, rinnova l’appuntamento con Ville Aperte in Brianza, la manifestazione che accende i riflettori sul prezioso patrimonio storico ed architettonico delle Brianze, con oltre 140 beni aperti e visitabili tra Monza, Como, Lecco e l’hinterland milanese, dal 16 settembre al 1 ottobre.

Anche per questa edizione, in collaborazione con i Comuni, le Associazioni Culturali, i proprietari di beni e tantissimi volontari siamo riusciti a comporre un carnet ricco di proposte per far sì che ogni visita possa offrire nuovi stimoli e spunti curiosi per conoscere sempre di più questa straordinaria terra che ha tante bellezze da offrire per un “giorno da turista”.

Tra conferme e novità segnalo in particolare un format di visita che ha avuto molto successo nelle scorse edizioni: la visita ai cantieri di restauro. Una bella occasione per essere coinvolti nel recupero dei beni architettonici che appartengono alla nostra comunità e per imparare che tutti dobbiamo avere cura del bello che ci circonda. Ce n’è per tutti i gusti!

Vi invito, dunque, a sfogliare la guida e scegliere la vostra meta preferita per una gita in Brianza alla scoperta dei suoi splendidi tesori.
Buone Ville Aperte a tutti!

 

Il Vice Presidente
Roberto Invernizzi

DAL 16 SETTEMBRE AL 1 OTTOBRE 2017

Sabato 16 settembre e Domenica 17 settembre
Sabato 23 settembre  e Domenica 24 settembre
Sabato 30 settembre e Domenica 1 ottobre




Ville Aperte in Brianza
è un progetto, nato da un'intuizione del Comune di Vimercate nel 2003 e sviluppato dalla Provincia di Monza e Brianza
attraverso il Distretto Culturale Evoluto di Monza e Brianza, che giunge quest’anno alla 15° edizione.

Il territorio della Brianza è caratterizzato dalla presenza diffusa delle Ville Gentilizie, anche dette ville di Delizia, abitazioni fatte costruire nel corso dei secoli dalle ricche famiglie milanesi che qui vi trascorrevano i periodi di vacanze e riposo.
La presenza capillare sull’area (sia in contesti urbani che rurali), l’appartenenza a diversi periodi storici ed artistici, con la possibilità di narrare in senso diacronico la storia del territorio, l’unicità di talune strutture, degli affreschi e dei giardini storici, attribuiscono alle Ville di Delizia, considerate nel loro insieme – compresa la prestigiosa Villa Reale di Monza – un ruolo strategico per la promozione del territorio.
L’obiettivo di “Ville Aperte in Brianza” è quello di offrire un format innovativo di valorizzazione del territorio e di recupero della propria identità da parte della comunità, con la straordinaria apertura in contemporanea di oltre cento beni culturali e attraverso nuove modalità di fruizione: accanto alle visite guidate, sono stati introdotti eventi studiati e realizzati ad hoc nei luoghi della cultura in collaborazione con le associazioni culturali attive nel territorio della Brianza.
Il format della manifestazione prevede nel mese di settembre l’apertura con visita guidata delle “ville di delizia” del territorio: alcune di esse sono sempre aperte durante tutto l’anno e fruibili dai visitatori, altre invece non sono accessibili per gran parte del tempo, per cui la loro apertura straordinaria rappresenta un’occasione unica per visitarle e conoscerle.
Modalità e orari della visita sono stabiliti da ciascuna realtà in autonomia.
L’Ente Provinciale si occupa del coordinamento dell’iniziativa e della comunicazione integrata.
La manifestazione è cresciuta nel tempo, arrivando ad aggregare quest’anno in quattro Province lombarde un partenariato composto da oltre 70 soggetti pubblici e privati non profit, che permettono di aprire al pubblico più di 130 beni.