VAREDO

Villa Bagatti Valsecchi

Via Vittorio Emanuele II, 48, 20814 Varedo MB, Italia

La costruzione della Villa iniziò nel 1882, su una dimora seicentesca, ad opera dei fratelli Giuseppe e Fausto Bagatti Valsecchi, discendenti da nobile famiglia milanese che si stabilì in campagna dal 1523 per sfuggire alla peste. Lo stile è eclettico, con elementi di gusto neo-barocco e neo-rinascimentale. La loggia posta sulla sommità della villa, è realizzata con i resti della torre campanaria del convento di S. Erasmo a Milano.
Pregevole è il giardino originale, all'inglese ai lati della villa e all'italiana nella parte retrostante, con lungo viale prospettico. Nel parco si conservano i resti del Lazzaretto di Milano qui trasportati e attentamente ricostruiti.
L’interno della Villa conserva ancora i soffitti di legno e le volte dipinte.

 Villa Bagatti Valsecchi dal 15 al 30 settembre ospiterà la 6° edizione del Premio CRAMUM, concorso che nasce con l’obiettivo di sostenere i giovani artisti. L’evento, di portata internazionale, avrà come tema “Avevo vent’anni” la celebre citazione di Paul Nizam da Aden Arabia, (1931) che indagherà sul ruolo dell’arte, della cultura e della società nei confronti dell’inquietudine giovanile e della difficile accettazione del tempo che passa.


 

Gallery

Info e Contatti

Contatti:

Accesso Disabili:
In parte solo al primo piano